GLI UFO, IL PINOCCHIO ELIZONDO E IL PENTAGONO, UNA MERAVIGLIOSA FAVOLA PER BAMBINI

L’ ex ufficiale dell’intelligence Luis Elizondo, il quale ha diretto l’indagine segreta del Pentagono sugli UFO per ben 10 anni, ha rilasciato negli scorsi giorni un lungo comunicato stampa, in cui si è soffermato principalmente nel parlare dell’ultimo video documentante un UFO piramidale filmato da alcuni militari della Marina e che è stato confermato come autentico dal Pentagono. Un lungo rapporto in cui Elizondo si è speso molto nel cercare di difendere in ogni modo un documento che ci aveva già inizialmente lasciati incerti sulla sua reale natura, e che ora ci lascia ancora più sicuri sul fatto che potrebbe essere il prodotto di una azione volta a continuare un lavoro già precedentemente iniziato.

Oltre a questa difesa a mio avviso immotivata, su cui approfondiremo più avanti, Elizondo solo come un buon “PALADINO DELLA GIUSTIZIA” saprebbe fare, si è speso davvero molto anche e soprattutto nel cercare di evidenziare la possibile minaccia che questi velivoli altamente tecnologici potrebbero rappresentare per le nazioni, formulando una serie di metafore completamente inadeguate, insieme ad alcune sciocche e mendaci dichiarazioni che come al solito mancano totalmente di prove a loro sostegno, lasciando ancora una volta solo e soltanto una imbarazzante e ridicola aria di infondatezza.

Nel corso di una specifica domanda per cui gli UFO siano semplicemente veicoli terrestri o provenienti da altri mondi Elizondo ha infatti detto “Immagina la prima persona che ha deciso di salire su una barca e navigare oltre l’orizzonte” ricordando la spedizione di Cristoforo Colombo. “Allora si parlava di mostri marini e kraken che avrebbero distrutto la sua barca. Ma quelle anime intrepide lo hanno fatto comunque. Come si scoprirà poi, i marinai non avevano completamente torto. Ci sono davvero mostri marini tra gli abissi, ma ora, 500 anni dopo, li chiamiamo grandi calamari del Pacifico, grandi squali bianchi e balene. Fanno parte della natura e abbiamo imparato a capirli.” Elizondo ha poi continuato affermando che l’umanità potrebbe ancora una volta trovarsi di fronte allo stesso scenario, sottintendendo che lui sarebbe tra questi eroici esploratori dell’ignoto, pronto a sacrificare la propria vita per il bene comune, e con l’amaro incarico di doverci aprire gli occhi sulla maligna natura di questi alieni che ci stanno facendo visita con le loro super navi volanti.

Elizondo è raffigurato qui in uniforme per il servizio dal 1996 ai primi anni 2000.

“Sfortunatamente, c’è molto di più che non sappiamo di quanto sappiamo ora”, ha affermato “La buona notizia è che finalmente la stiamo prendendo sul serio. Gli UAP sono una preoccupazione legittima per la sicurezza nazionale.

“Sembra esserci una netta congruenza tra l’attività UAP e la nostra tecnologia nucleare ha affermato. “Questo è preoccupante al punto in cui alcune delle nostre capacità nucleari sono state effettivamente disabilitate da queste cose … Ci sono prove che gli UAP abbiano un interesse attivo nella nostra tecnologia nucleare”.

Bisognerebbe capire quindi a questo punto cosa spinga l’ex ufficiale della CIA a  parlare di minaccia, e nei confronti di chi e di che cosa questa sarebbe rivolta, visto che questi UFO, come lui li definisce e che in realtà hanno molto poco di non identificato,  finora non hanno mai dato alcun cenno offensivo.

La minaccia secondo Elizondo sarebbe rappresentata da una lunga serie di episodi in cui questi oggetti avrebbero ripetutamente agito nei riguardi degli armamenti nucleari disattivandole o rendendole inerti, e sarebbe davvero curioso capire come faccia a rendersi preoccupante un’azione di disarmo diretta verso personaggi follemente attivi nell’utilizzarle per scopi bellici e fine a se stessi. Eppure è davvero molto strano il fatto che il caro Luis non riesca invece a vederci del positivo, o comunque a fingere di non farlo, visto l’uso che l’uomo ne ha sempre fatto nel corso della storia umana, una storia segnata continuamente da sangue e distruzione, per il solo scopo correre al potere e alla conquista, e sopraffare così il prossimo.

UFO sorvolano la centrale nucleare di Fukushima. Le immagini (video) sono state registrate alcune ore dopo il forte terremoto che ha colpito la prefettura di Fukushima in Giappone il 13 febbraio 2021 alle ore 15:10

È assolutamente ovvio quindi a questo punto che il nostro caro fantomatico paladino della giustizia stia parlando per conto d’altri, e che la minaccia di cui parla sia in realtà diretta nei confronti di interessi che vanno ben oltre le pacifiche speranze di un popolo che vorrebbe solo pace e prosperità, ma che mirano invece alla supremazia militare con lo scopo di voler tenere sotto scacco ogni singolo individuo terrestre.

Ma procediamo con il rapporto.

Elizondo continua, e dopo essersi accertato che fosse passato il messaggio legato ad una natura negativa e minacciosa di questi UFO, si lancia accoratamente e paladinamente alla difesa estrema di un video che come dicevamo ci aveva già lasciati ampiamente perplessi nel nostro ultimo articolo, in cui invitavo i lettori a discernere bene sulle varie dinamiche che si stavano susseguendo e sulle vare dichiarazioni rilasciate dai governi attraverso i media ufficiali.

The US Navy filmed “PYRAMID” shaped UFOs & advanced transmedium vehicles; here is that footage

Il video di cui parliamo è stato recentemente declassificato e autentificato come vero dalla Marina militare americana e dal Pentagono, e documenta di un oggetto, a detta loro piramidale, spostarsi nell’aria, assieme ad altri oggetti di simile struttura che si intravedono in alcune frazioni di secondo, apparendo persino più eterici, quasi immateriali, caratteristiche poco chiare e che mi hanno fatto riflettere a lungo. Chissà che non siano semplici proiezioni olografiche, mi viene da dire, o comunque oggetti terrestri di tecnologia sconosciuta, filmati e divulgati allo scopo di rinforzare e sostenere una bugia che da tempo starebbero cercando di architettare, per mostrarci magari un domani una finta invasione aliena che abbia intenti tutt’altro che positivi. Eppure Pier Giorgio Caria,  noto ricercatore e grande esperto di queste tematiche, ci aveva già recentemente parlato più volte in passato, proprio di un intento del genere da parte dei governi, mostrandoci, molto approfonditamente ed in maniera davvero impeccabile, prove ed analisi sorprendenti, le quali non fanno altro che dirottare il tutto verso il cosiddetto Progetto Blue Beam, precedentemente rivelatogli anche dal famoso dottor Steven Greer in tempi ampiamente non sospetti.

Il 19 dicembre 2018 un UFO a forma di piramide è stato visto sopra il Pentagono da tre diversi testimoni

Ora non sappiamo però se effettivamente gli oggetti divulgati in questi giorni attraverso l’ultimo video rilasciato fossero velivoli fisici e reali o comunque semplici proiezioni olografiche, sta di fatto che comunque la forma piramidale da questi assunta, da sempre prevalentemente utilizzata dai poteri a simboleggiare precise manovre massoniche, fa’ sicuramente sorgere qualche domanda in merito, e proprio per questo vi invito calorosamente ad ascoltarvi questo stralcio ripreso da un’interessantissima conferenza eseguita dal ricercatore Pier giorgio Caria per potervi permettere di fare le vostre riflessioni e analisi a riguardo.

Pier Giorgio Caria - UFO E MINACCIA ET: l'inganno del Nuovo Ordine Mondiale - BRESCIA

“Questa non è una conversazione sciocca”, ha continuato Elizondo ai giornalisti. “Questa è una conversazione su qualcuno, che mostra una tecnologia di livello di gran lunga superiore alla nostra generazione.”

Elizondo ha affermato che sia un insulto alla Marina sostenere che i militari non siano in grado di identificare un drone cinese o russo, poiché anche i cinesi e i russi molto probabilmente stanno incontrando questi stessi “droni” sconosciuti e a loro volta ponendosi le stesse domande degli americani. “Ci sono stati vari rapporti di intelligence storicamente parlando, in cui Russia e Cina hanno mostrato preoccupazione riguardo questi velivoli altamente evoluti tecnologicamente.” “Non sappiamo cosa sia quindi. Potrebbe essere una sorta di nuova tecnologia di droni super avanzata, ma potrebbe essere anche qualcos’altro.”

A questo punto dovremmo quindi chiederci: ma se tali tecnologie non appartengono a nessuna delle maggiori super potenze globali, a chi altro potrebbero appartenere? A chi o a che cosa sta pensando il simpatico Elizondo quando dice che potrebbero anche essere qualcos’altro?

Elizondo ha poi continuato terminando il suo lungo discorso con l’andare a descrivere alcune delle incredibili capacità di tali oggetti.

“Normalmente un aereo con equipaggio, può arrivare a circa 17 G prima che inizi ad avere un guasto strutturale. Eppure stiamo osservando velivoli che arrivano a 700 g-force. Quindi è davvero incredibile.”

“Ci sono navi che volano a 11.000 miglia orarie e che sono in grado di virare istantaneamente. E facendo un confronto”, ha spiegato ,“per i nostri jet più avanzati che vanno alla stessa velocità, se volessero fare una svolta simile, ci vorrebbe circa metà dello stato dell’Ohio per poterlo fare”.

“Queste cose non hanno ali, né abitacoli, né superfici di controllo, né rivetti sulla struttura, né segni evidenti di propulsione, e in qualche modo sono in grado di sfidare gli effetti naturali della gravità terrestre. Come è possibile?”

“Queste strabilianti navi volanti possono volare a 50 piedi sopra la superficie terrestre o 80.000 piedi nel cielo e persino immergersi sott’acqua senza compromettere le proprie prestazioni. Quando vedi questo, riconosci che hai a che fare con una tecnologia nettamente più avanzata della nostra“.

Ed infine ha dichiarato: “Quando vedi tutte queste caratteristiche racchiuse da un singolo veicolo, sei costretto a farti domande alternative. Abbiamo davvero a che fare con una sorta di tecnologia antagonista? O abbiamo a che fare con qualcosa di fondamentalmente diverso? Qui sta la domanda. Potrebbe essere una sorta di nuovo tipo di drone, ma i droni devono ancora rispettare la nostra comprensione delle leggi della fisica.” Un palese ed evidente modo per dire quindi, indirettamente, che questi velivoli sorprendentemente capaci tecnologicamente non possono appartenere a nessuna potenza militare terrestre, e quindi non possono che provenire da altri mondi.

Un disco metallico filmato da A. Urzi a sinistra, un disco filmato da G. Adamski a destra

Un comunicato stampa, insomma, davvero surreale, pieno di contraddizioni e mezze verità, dove Elizondo cerca in tutti i modi di sostenere ancora una volta quella ridicola tesi volta a sostenere che questi UFO, volendosi rivolgere chiaramente alla visita aliena chiaramente, non sono altro che una potenziale minaccia per il globo intero e andrebbero tenuti attentamente sott’occhio.

Un comunicato altamente contraddittorio, dove gli UFO prima acquisiscono una natura non terrestre, poi diventano qualcosa che ancora non si conosce, ma che comunque appartiene al nostro mondo, anche se in fondo viene contemporaneamente affermato che nessuna potenza militare è in grado di esprimere tali capacità altamente tecnologiche. Un gran bel minestrone insomma.

Che dire quindi, sembra che qualcosa stia facendo acqua da tutte le parti e che i poteri non sappiano più come raccontarla. Oppure quel qualcosa sta semplicemente e volutamente cercando di mettere confusione nelle menti dei popoli, fingendo quasi di non sapere con chi si abbia a che fare, come se quei vari ritrovamenti di dischi volanti da loro stessi documentati e ufficializzati, e tutti quegli incontri diplomatici avvenuti tra i popoli extraterrestri e i maggiori ufficiali militari e governativi non fossero mai avvenuti, accadimenti che invece oggi sappiamo essere dei concreti fatti storici ampiamente e lungamente comprovati.

Cosí termina quindi, per ora, un nuovo ed entusiasmante episodio di questa simpatica storiella, la quale racconta di un goffo burattino che diventa amico e complice di una volpe e di un gatto, neanche troppo astuti ed intelligenti, e che a forza di spargere bugie e prendere in giro un intero globo diventerà poi a tutti gli effetti un bambino vero e sincero agli occhi dei più creduloni, grazie anche al magico intervento della potente fatina medianica. Un bambino ritenuto buono e sincero solo da chi, quindi, gli crederà, perché mancante di ogni autonoma valutazione razionale ed oggettiva, non essendo abituato a valutare le vicende che lo circondano con i propri occhi e con la propria mente, assoggettandosi ogni volta a quei canoni valutativi e mendaci provenienti dalla marionetta di turno e dai suoi beffardi burattinai dalla testa d’asino e dal corpo di serpente.

Articolo di Sante Pagano, 3 Maggio 2021

PER APPROFONDIRE:

https://www.thebongiovannifamily.it/

https://www.piergiorgiocaria.it/it/

FONTI:

https://www.mysterywire.com/ufo/elizondo-reacts-navy-photos-video/

https://nypost.com/2021/04/30/feds-cover-up-of-ufos-puts-us-at-risk/

EXCLUSIVE - Ex Pentagon official Luis Elizondo reveals UFO bombshells | The Basement Office